08-02-2022 - Interviste

Dietro al computer - Alessandro Fabrizi, Developer

Alessandro si occupa del Frontend utilizzando tanto JavaScript, una spolverata di Angular, un pizzico di CSS...e i dadi di Dungeons & Dragon per fare qualche magia.

 

La prima domanda è sempre quella di rito: parla un po' di te e dei tuoi hobby

Non posso parlare di me se non parlando degli scout, una passione nata fin da piccolo e che occupa la maggior parte del mio tempo. Sono capo scout e devo dire che è un bell'impegno, sia mentale che fisico (l'età si inizia a far sentire!).

Una volta a settimana gioco a Dungeons & Dragons con gli amici, per non farci mancare una punta di nerdismo ;)

 

_MG_6791 (1).jpg

 

Vi immagino a giocare a Dungeons & Dragons nello scantinato come in Stranger Things. Com'è nato questo appuntamento fisso?

È nato per caso. Un giorno, a casa di un amico, vedo dei dadi che non avevo mai visto (abituato ai classici dadi del Monopoli 😄). Incuriosito chiedo cosa fossero e lui ci ha proposto un instant (una sessione di gioco da 2/3 ore...la versione breve va!) con ambientazione medievale. Mi ha subito appassionato. Io in quell'avventura ricoprivo il ruolo del traditore. Sono riuscito a farmi tutti amici...per poi tradirli all'ultimo! 😈

Devo dire che è stato davvero divertente e da quel momento abbiamo deciso di fare un appuntamento fisso alla settimana che va avanti da ben 6 anni!

 

E la passione per l'informatica da dove è nata?

La passione per l'informatica credo sia rimasta sempre un po' latente. Infatti dopo la scuola mi sono iscritto all'università di Chimica. Dopo qualche anno fuori corso però ho deciso di voler alternare lo studio della chimica con la programmazione (passione alimentata da un mio amico d'infanzia).

Appena iniziato, ho capito che quello che stavo facendo era una cosa che mi piaceva tanto e che mi sarebbe piaciuto fare per tutta la vita. Così lasciai Chimica per intraprendere questo percorso, una scelta difficile ma per fortuna è andato tutto per il meglio.

Lo stesso anno entro in SEO Tester Online, una start-up che offre una piattaforma in grado di analizzare e risolvere gli errori SEO del proprio sito internet, che mi ha formato e mi ha aiutato nella mia crescita come sviluppatore web. (A proposito, un abbraccio ai ragazzi di SEO Tester Online che sono veramente delle persone fantastiche.)

 

_MG_7896.jpg

 

Quindi ora quali sono le tue competenze?

Nel mio percorso ho ricoperto un po' di ruoli che mi hanno permesso di acquisire diverse competenze. Mi sono occupato di sviluppo di siti web (sia in Angular che con Wordpress), di analisi dati con Data Studio ed infine qualche Chrome Extension qui e là. Ho lavorato anche con Ionic per alcuni progetti e ora nel tempo libero studio Flutter.

 

Qui in Devmy sei Frontend Developer. Cosa fai? Come ti trovi?

Sono stato super accolto. Dal pack di benvenuto (bellissimo :D) al supporto giornaliero nel mio ruolo di Frontend Developer. In pochi mesi sono migliorato tantissimo nella scrittura del codice e nell'organizzazione del lavoro. Lavorare su più progetti mi stimola tantissimo, sia per il confronto che hai con i diversi team, sia per i diversi linguaggi di programmazione che puoi conoscere e/o approfondire.

Poi il clima è super disteso e tranquillo. Tranne quando giochiamo alla switch, lì non si fanno prigionieri! 😁

 

_MG_7878.jpg

 


 

Vuoi entrare a far parte del team di Devmy?

Diverse le posizioni aperte, dai un'occhiata: Lavora con noi