06-10-2020 - Frontend

Rome — Frontend Development Toolchain

Il panorama JavaScript è ormai (piuttosto) stabile ma camionate di tools continuano ad uscire a raffica, rendendo la vita di noi sviluppatori sempre più fatiguosa!

C’è però all’orizzonte una possibilità che ci viene offerta da uno che, con molte delle sue innovazioni, ha reso il panorama JavaScript quello che è oggi: Sebastian McKenzie, autore di Babel e Yarn...oltre ad essere nel React Team di Facebook! :D

Il progetto di cui parlo è Rome, una frontend development toolchain che dovrebbe quindi portare in un unica soluzione tutti i tools più comuni che ogni frontend developer moderno utilizza, come linter, formatter, compiler, bundler, type checker, testing framework e tanto altro.

Ma una toolchain può fare la differenza?

Avere una serie di strumenti robusti e utili rende di certo la vita più semplica agli sviluppatori, ed anche noi frontend developers ce ne siamo resi conto da quando le CLI hanno preso piede nel nostro mondo!

Ciò che rende nuovo ed interessante Rome (fino a qualche tempo fa RomeJS), è che questo potrebbe avvernire anche nel mondo del frontend.

Qui l'intero articolo su Rome dove scopriremo se tutte le strade portano a Rome. ;)

Autore

Francesco Sciuti

CEO @Acadevmy, Microsoft MVP, Google Certified Developer, Projects Manager, Software Engineer, Speaker/Evangelist/Trainer, AWS User Group CT Lead

Programmatore con numerosi anni di esperienza nel mondo enterprise, fortemente orientato allo sviluppo web (frontend e backend) ed al project management.

Da sempre e per sempre appassionato di tecnologia e dello mondo della programmazione, in continua evoluzione ed aggiornamento su tutto ciò che è innovazione. Focalizzato sul miglioramento professionale e tecnologico continuo: libri, corsi, articoli, forum e frequentatore regolare di eventi tecnologici in è possibile incontrare persone nuove ed interessanti con le quali scambiare il più possibile idee e conoscenze tecniche.

Amante della comunicazione e con forte propensione per la condivisione del sapere partecipa come workshop/talk speaker ed organizzatore di eventi IT in Sicilia ed in Italia. Partecipa attivamente inoltre a molte comunità italiane (Angular, React, Javascript, GDG, PUG, ecc ...) e contribuisce come lead mentor della Fondazione CoderDojo.

Lavora per molti anni prima come dipendente e poi come freelance, sino a cogliere una nuova sfida fondando Acadevmy - Software Factory & Learning con i propri soci/amici Salvo Pappalardo ed Andrea Ortis.

Ama leggere fumetti (rigorosamente di Batman), suonare la batteria, girare in moto, giocare a padel e passare tanto tempo con la sua amatissima famiglia.

.Devmy su facebook.Devmy su twitter.Devmy su linkedin.Devmy su link